clicca per ingrandire

Ricordi di guerra, 1915-18

Tanta nostalgia e ben poca voglia di sorridere anche davanti a un fiasco di vino da condividere: il soldato in piedi si chiamava Elias Pische e non sapeva che di lì a pochi giorni, il 24 ottobre 1917, Austriaci e Tedeschi avrebbero colto di sorpresa e travolto l’esercito italiano. Elias Pische, che era nato a Nuoro il 12 dicembre 1876, venne fatto prigioniero. “Tornò a casa solo a guerra finita, e morì nel 1962”, scrive il figlio Giuseppe.

Condividi sui social